Melania Trump ha sorpreso tutti, ancora una volta, con il suo discorso, dalla grossa portata emotiva. Il pubblico ha potuto notare la sensibilità della First Lady, che ha parlato anche in onore di suo marito. Di certo avremo modo di conoscerla meglio, dato che a breve uscirà il suo prossimo libro, la sua biografia scritta da alcune persone a lei vicine. Tra queste alcune delle sue ex migliori amiche, ovvero coloro con cui ha interrotto i rapporti alcuni anni fa. Ad ogni modo, Melania resta tutt’oggi un personaggio misterioso per la stampa, sicuramente è diversa da tutte le altre First Ladies che hanno frequentato la Casa Bianca.

Nel suo ultimo discorso ha parlato della pandemia, di tutte le sofferenze che il coronavirus ha portato nel suo paese e in generale in tutto il mondo. Ha invitato quindi il suo popolo, tutti gli americani, a mostrare empatia e mettersi nei panni degli altri cercando di capire la situazione. È stato molto apprezzato in tutto il mondo, sorprendendo gli ascoltatori perché le parole sono state molto diverse dai soliti toni che hanno i colleghi di Melania. Spesso infatti i repubblicani sono stati accusati di utilizzare parole aggressive, con un’enfasi fin troppo spiccata.

Ma stavolta è stato tutto diverso, le parole compassionevoli di Melania Trump hanno sorpreso in maniera positiva gli ascoltatori. In molti sono coloro che, facendo il paragone con la precedente Michelle Obama, spesso sottovalutano i discorsi di Melania. C’è un altro fun fact, una curiosità riguardo la vita privata della First Lady che ha particolarmente affascinato sia i suoi fan, sia i suoi avversari. Ha insegnato a suo figlio Barron, il suo unico avuto dall’attuale marito, a parlare la lingua slovena, la sua lingua natia: questo è un modo per creare un legame con la sua terra e con i nonni materni del ragazzino.