Un istinto materno paragonabile a quello degli esseri umani, ma stiamo parlando di delfini: quanto accaduto in una cittadina di mare spagnola ci insegna che spesso gli animali sono in grado perfettamente di provare emozioni. Emozioni simili a quelle che proviamo noi, come il dolore quando perdiamo una persona amata; la protagonista di questa storia è una mamma di delfino, che fino all’ultimo ha cercato di mettere in salvo il suo piccolo. Poco dopo aver partorito, l’animale ha realizzato che il suo cucciolo non stava bene, per motivi che ancora non sono chiari il piccolo aveva un malore.

La mamma di delfino dopo aver capito la situazione, ha spinto il cucciolo verso la superficie dell’acqua tentando di farlo respirare. La scena è stata molto toccante: la mamma spingeva il piccolo verso l’esterno, era palpabile la sua disperazione, ma purtroppo alla fine non ce l’ha fatta. Il piccolo è venuto a mancare nonostante tutte le cure della mamma, è morto senza che nessuno potesse farci niente e senza che nessuno capisse il perché di tale orrendo destino. Non è la prima volta che si verifica qualcosa del genere, soprattutto nelle comunità di delfini, che hanno un senso di famiglia molto spiccato.

Questo vuol dire che se viene a mancare un membro della famiglia, i magnifici mammiferi provano cordoglio, soffrono proprio come noi esseri umani. Infatti, la mamma di delfino non ha accettato per nessun motivo la perdita del suo cucciolo, e ha tentato fino all’ultimo di salvarlo, anche quando era troppo tardi. Con insistenza e perseveranza ha continuato a provare la rianimazione, tenendolo accanto a sé, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare; questa storia ha fatto il giro non solo della cittadina di Combarro, dove è avvenuto il fatto, ma anche del web.