Prima la valanga di polemiche per la torta con la bandierina nazista, poi l’auto in fiamme. Queste le vicende che hanno coinvolto Serena Enardu, l’ex tronista di Uomini e Donne che a Ferragosto ha fatto parlare di nuovo di sé. Stavolta però non per le sue vicende amorose, ma per quel che è successo alla sua vettura, che è stata data alle fiamme da ignoti. Non sono chiare le dinamiche dell’incidente, Serena ha deciso di non diffondere troppo la notizia per non creare inutili allarmismi. Per fortuna qualcuno si è accorto della situazione ed è intervenuto in tempo con un estintore, prevenendo uno spiacevole incidente.

Infatti, se l’uomo non avesse domato le fiamme, queste si sarebbero espanse arrivando a divorare anche le altre macchine. Nessuno si è fatto male per fortuna, la tragedia è finita prima che delle persone potessero essere coinvolte. È accaduto in Sardegna, dove Serena Enardu si trova in vacanza insieme alla sorella; erano all’incirca le 14.30 quando la vettura è stata avvolta dalle fiamme. L’ex tronista in realtà era già al centro dell’attenzione dei media, dal momento che è stata vista ad una festa di compleanno, quella della sua personal trainer, con una torta alquanto equivoca.

Sulla torta, una creazione di pasticceria decorata con panna e tanti colori, risaltava una bandierina nazista. Serena ha affermato di non condividere le ideologie naziste, come è ovvio che sia nel 21esimo secolo, ma ancora non sono chiari i motivi che abbiano spinto lei e i suoi amici a festeggiare davanti a un simbolo del genere. Probabilmente si trattava solo di uno scherzo di cattivo gusto, ma le facce divertite di Serena e i suoi amici davanti la torta hanno fatto indignare i fan. Questi ultimi non si sono risparmiati i commenti carichi di rabbia sui social, sotto le foto delle due.