Ha accompagnato il suo padrone, privo di sensi, fino all’ospedale, dove i medici gli hanno prestato le cure necessarie. Questa storia viene dal Brasile e i protagonisti sono un uomo malato e il suo cane, che non ha lasciato per un momento il suo miglior amico, essendo preoccupato per lui. L’uomo era un senza tetto, viveva per strada, quando all’improvviso ha avuto un brutto malore: ha fatto appena in tempo a chiamare l’ambulanza quando ha perso i sensi. Nel momento in cui sono arrivati i soccorsi, Belinha, l’affezionata cagnolina dell’uomo, è rimasta sempre accanto a lui, non lasciandolo neppure un po’.

Lo ha seguito per tutto il tragitto durante il trasporto in ospedale, senza abbandonare il suo fianco neppure un momento. I medici e tutto il personale sanitario sono rimasti sorpresi dall’amore dell’animale per il proprio padrone, un rapporto unico. In ospedale però, la cagnolina non è potuta entrare, i medici sono stati costretti a chiudere le porte lasciandola all’esterno della struttura. È una regola comune e sensata, dal momento che sarebbe poco igienico introdurre animali in un ospedale, un ambiente che va mantenuto quanto più pulito e isolato dall’esterno possibile. Ma Belinha non si è fatta abbattere per nessun motivo, ed ha atteso all’esterno per tutto il tempo, senza allontanarsi.

Le immagini di lei che scende dall’ambulanza e si stende al di fuori del reparto dell’ospedale sono molto toccanti, hanno fatto il giro del web. Per tutto il tempo il cane è stato fuori la porta, aspettando con ansia l’esito del ricovero del suo padrone; è stato perfettamente in grado di gestire l’emergenza. Si è quindi assicurato che per tutta la durata della sua permanenza in ospedale il suo padrone stesse bene. Allo stesso tempo si è accattivato la simpatia dei medici e di tutto il personale sanitario.