Spesso l’affetto dei fan viene sottovalutato, e si può dire la stessa cosa da parte di artisti e musicisti. Da qualche giorno i Muse, gruppo rock inglese conosciuto a livello internazionale, ha potuto dimostrare questo tipo di affetto verso una fan che ha tragicamente perso la vita in un incidente stradale. Si chiamava Bianca Bonzi ed era una fan sfegatata, tanto da non perdersi neppure una data, o quasi: la sua presenza era una costante durante i vari tour europei. Infatti la giovane Bianca era conosciuta dai membri della band, che oramai l’avevano identificata in una parrucca rosa che si dimenava in mezzo alla folla.

Così hanno deciso di rendere omaggio alla memoria di Bianca, che è tragicamente venuta a mancare dopo un incidente in moto che c’è stato lo scorso 2 agosto. I componenti della band hanno voluto omaggiare una delle loro fan più accanite, per la quale erano di grande importanza. La giovane, che aveva appena 20 anni, era solita partecipare ai concerti dei Muse con un particolare outfit per l’occasione, che è stato ricordato: una parrucca rosa fosforescente. Per assicurare di avere un posto in prima fila o poco lontano, era disposta a dormire fuori, a trascorrere un’intera nottata in attesa, e i suoi idoli glielo hanno riconosciuto.

Si sono definiti devastati dalla tragica perdita, in quanto la ricordavano fin troppo bene, dal momento che era una ragazza vivace. La rammentano mentre cantava i loro brani a squarciagola, piena di vita e di entusiasmo: la musica era una sua grande passione. Senza dubbio ora sentiranno la sua mancanza, infatti hanno postato una foto della ragazza sulla loro pagina ufficiale. Bianca è stata immortalata davanti ad un poster del loro ultimo disco, intitolato “Simulation Theory”, che a breve vedrà anche una versione cinematografica con l’uscita di un film.