È andato letteralmente a fuoco il set di Temptation Island: e no, non è uno scherzo, né un contentino per coloro che detestano il programma di Canale 5 – e a quanto pare non sono pochi. Si è verificato un incendio, di natura dolosa, come hanno potuto accertare le indagini dei carabinieri, nell’albergo a 4 stelle che ospita i protagonisti dello show. Il fuoco è stato appiccato in più punti, con l’intento evidente di danneggiare la struttura in maniera irreparabile. Inoltre, anche una vettura parcheggiata nei pressi della struttura è stata presa di mira e come tale incendiata.

L’hotel si chiama Is Morus, si trova nella zona meridionale della Sardegna, è un 4 stelle con un panorama da sogno e, se avete guardato il programma, avete un’idea del lusso dell’albergo. Un luogo paradisiaco, che ospita le coppie messe alla prova, che nel corso dello show hanno il compito di tradirsi a vicenda, o di resistere alla tentazione. Anche molte componenti dell’attrezzatura utilizzata dai tecnici Mediaset sono andate perdute, divorate dalle fiamme. Tuttavia, il ricovero è stato breve ed efficiente e, dopo una chiusura temporanea delle aree interessate, l’albergo è stato aperto nuovamente al pubblico in tutta sicurezza, mettendo a disposizione i propri servizi.

I carabinieri sono ora al lavoro per stabilire chi siano i responsabili dell’incendio, che è stato appiccato con l’intenzione di creare un serio danno; non è chiaro se il gesto fosse rivolto all’hotel oppure alla produzione che ospita. Ad ogni modo, l’intervento dei vigili del fuoco, che sono intervenuti in maniera tempestiva, domando le fiamme durante la nottata, ponendo fine al disastro. Ora la struttura alberghiera è pronta per ospitare sia i turisti, sia le liti di cui saranno protagonisti gli ospiti del reality show che ha separato decine di coppie di fidanzati.