Affitta un pugliese! Questa è l’esortazione, l’idea di un giovane di Andria, che per quest’anno ha messo in pratica quel che aveva in mente per valorizzare il suo amato territorio. L’estate 2020 è molto particolare, oramai l’abbiamo capito fin troppo bene, ma Gianluca – così si chiama l’ideatore del progetto – ha deciso di sperimentare. L’iniziativa è molto semplice, ma impegnativa: i turisti che prenderanno parte al suo viaggio, potranno usufruire, oltre che della sua casa e della sua ospitalità anche della sua guida. Sarà lui infatti a portare a spasso i turisti, preparandosi dei piani personalizzati in base ai clienti.

L’idea è piaciuta molto ai suoi concittadini, ma anche ai media; il soggiorno offrirà delle esperienze uniche basate sulla conoscenza di una persona nata e cresciuta in Puglia. Quest’anno si tratta solo di un “prototipo”, che mira a espandersi negli anni avvenire, magari anche in altre regioni. In tal modo si avrà una concezione del tutto nuova di turismo e di divertimento, ma anche più economica, dal momento che l’iniziativa non prevede grosse spese. Gianluca è mosso innanzitutto dall’amore per la sua terra, per la sua regione, che lo spinge a far sì che anche gli altri la conoscano. È stato descritto come un giovane ricco di idee e di inventiva, laureato in economia dello sviluppo, che ha deciso di mettere a frutto le sue conoscenze.

La fatica per lui non è poca dal momento che, dovendo fungere da guida per i turisti, dovrà necessariamente informarsi prima. Dovrà conoscere in maniera molto approfondita la storia, le usanze e il folklore del proprio territorio, ma è un lavoro che svolge con piacere. Anzi, ha incoraggiato tutti i suoi coetanei a fare qualcosa del genere, in modo da valorizzare delle realtà che fin troppo spesso sono trascurate o addirittura abbandonate dalle amministrazioni locali.