La chiusura delle discoteche fa sì che i giovani trovino altri modi per divertirsi, modi che fin troppo spesso purtroppo si rivelano criminali. E stavolta a pagarne le conseguenze è stata Elisabetta Canalis, che ha denunciato quanto accaduto a lei e alla sua famiglia. Si trovano in vacanza ad Alghero, dove un gruppo di ragazzini li ha aggrediti, erano completamente ubriachi. Fortunatamente non hanno riportato alcun danno dal punto di vista fisico, ma è la seconda volta che sono vittima di atti vandalici. I ragazzi, nel corso della serata hanno bevuto fino al punto di ubriacarsi terribilmente, hanno scaraventato la bici della showgirl da un dirupo.

Hanno fatto la stessa cosa con la bici di suo marito e con il seggiolino di Skyler, la piccola figlia di Elisabetta Canalis. Quest’ultima ha riportato tutta la vicenda sui social, lamentandosi per la mancanza di sicurezza che ha potuto constatare in un luogo di vacanza come Alghero. A quanto pare, il fenomeno è molto diffuso, e, dato che la maggior parte dei locali notturni e delle discoteche è costretta alla chiusura dovuta al covid, bisogna trovare un diversivo. Ecco perché moltissimi ragazzi, anche molto giovani, ricorrono all’alcol, e le conseguenze sono purtroppo spiacevoli soprattutto per i turisti e per chi non c’entra nulla ma si imbatte nella stessa via dei vandali.

È la seconda volta che capita una cosa del genere per Elisabetta Canalis, che ha mostrato a tutti i suoi fan i risultati della notte brava dei ragazzini. Le bici erano rotte, così come il seggiolino della piccola Skyler, e, stando alle parole amareggiate della showgirl, quest’anno il fenomeno è stato amplificato. Così, quel che già accadeva gli scorsi anni quest’anno accade con una frequenza maggiore e a pagarne le conseguenze sono coloro che vogliono semplicemente una normalissima vacanza.