La ex moglie di Elton John è in guerra, legalmente parlando, con il cantante inglese che ha fatto la storia della musica. Forse non tutti la conoscono, si chiama Renate Blauel e fino ad oggi ha preferito restare in disparte rispetto alle vicende riguardanti il marito. I rapporti fra i due sono stati sempre pacifici, il cantante l’ha elogiata spesso, parlando molto bene delle sue qualità a livello personale in pubblico. Ma dall’uscita del suo libro biografico e del film che porta il titolo di uno dei suoi maggiori successi, Rocketman, i rapporti si sono leggermente incrinati, dal momento che lei non apprezza la versione di alcuni fatti.

Più che non apprezza, potremmo dire che li ha negati di sana pianta: ad esempio, il matrimonio fra i due è stato descritto, sia nel libro che nel film come una storia abbastanza superficiale. Lei invece ha una versione del tutto differente e sostiene anzi di essere stata molto affezionata a colui che una volta era suo marito. Il loro matrimonio è durato 4 anni, si è concluso con la separazione dei due nel 1988; si conobbero in ambito lavorativo, in uno studio di registrazione. Lei era ed è tutt’oggi un ingegnere del suono, lavorava insieme allo staff di Elton John.

C’è voluto pochissimo tempo affinché scoppiasse l’amore fra i due, infatti si sono sposati non molto tempo dopo essersi conosciuti in Australia. In precedenza Elton John si era dichiarato bisessuale, poi c’è stata la separazione e lui ha intrapreso una relazione con l’attuale marito anni dopo. Ad ogni modo, si è sempre sentito in colpa, dicendolo anche in pubblico, per la ferita causata a Renate, la sua ex moglie. Anche ora che i due stanno combattendo per il contenuto di film e libro, da cui lei preferirebbe restare lontana, sembrano alquanto pacifici.