Sta seguendo un rigido programma d’allenamento da anni per coronare il suo sogno e ispirare altre persone con il suo stesso problema: si chiama Chris Nikic ed è affetto da sindrome di down. Il giovane ha appena 20 anni ma è deciso e determinato a completare il cosiddetto Ironman, ovvero una delle distanze del Triathlon. Questa disciplina prevede un tratto di gara a nuoto, uno in bicicletta e uno di corsa e da qualche anno è divenuto il nuovo sogno di Chris. Ecco perché ce la sta mettendo tutta per essere il primo della sua categoria a conquistare il titolo.

Chris è un appassionato di sport, sin da quando non era che un bambino, e non ha mai permesso che la sindrome di down lo ostacolasse in alcun modo. La sua vita non è stata tutta rose e fiori, anzi ha dovuto subire un intervento a cuore aperto quando era più giovane; inoltre, praticando da sempre lo sport, qualche anno fa ha avuto un infortunio mentre si allenava e questo gli è costato ben due anni di inattività. Ma ora è ripartito più motivato e determinato che mai, si allena infatti tutta la settimana, sfruttando lo sport non solo per sentirsi meglio dal punto di vista fisico ma anche psicologico.

In questo suo lungo e difficoltoso percorso, Chris ha anche un grande supporto da parte dei genitori, che da sempre lo hanno sostenuto. Il pericolo più grande nel suo caso, sarebbe quello di non saper provvedere a se stesso, una volta rimasto solo. Ma non è sicuramente il caso di Chris, che nel bene e nel male ha imparato a cavarsela, a superare anche gli ostacoli più grandi. A breve gareggerà per coronare il suo sogno, infatti ha già programmato delle date in tutt’America, per tentare di completare l’Ironman.