Cosa fareste se un cucciolo di qualsiasi animale si avvicinasse a voi? Probabilmente l’azione che sorge in maniera più spontanea è anche la più semplice, ovvero accarezzare o giocare con il piccolo. Non tutti la pensano così a quanto pare, anzi la vicenda che stiamo per raccontare dimostra l’esatto contrario. È accaduto in Kazakistan, in una città di mare, dove un cucciolo di foca si è avvicinato alla riva, sulla quale si trovavano i bagnanti. Tra questi molti ragazzi, che sono stati incuriositi dal nuovo e inaspettato incontro, ma hanno reagito alquanto male alla curiosità, infatti hanno incominciato a lanciare sassi verso il piccolo.

Hanno provato a colpirlo in tutti i modi, per divertimento, come se si trattasse di un gioco e senza tener affatto conto della natura fragile del piccolo. Qualcuno dei presenti ha girato un video che è divenuto virale su Instagram, a motivo della crudeltà di coloro che erano sul posto. A renderlo noto in tutto il mondo è stata una famosa modella kazaka, la quale è rimasta particolarmente inorridita dal video e ha deciso di denunciare l’ingiustizia a livello globale. La scena in effetti è straziante, in quanto mostra una foca molto giovane, che viene colpita in testa con dei sassi per puro divertimento.

Sassi di grosse dimensioni per giunta: il piccolo di foca si è spaventato e ha cominciato ad annaspare, e questo non ha fermato i lanciatori di sassi. Anzi, alla vista della reazione spaventata della foca hanno continuato i loro atti vandalici, divertiti dal panico che hanno causato al cucciolo di foca. Il video ha scatenato giustamente l’ira degli utenti, tanto da arrivare agli occhi delle autorità locali, che hanno deciso di intervenire. Quindi si sono messe alla ricerca dei trasgressori, affinché questi possano pagare per quanto hanno fatto al cucciolo di foca.