Con l’estate in arrivo i proprietari di pets dovranno prendere alcuni accorgimenti per evitare agli amici a quattro zampe. Già in questi giorni infatti, le temperature stanno raggiungendo dei valori molto elevati e anche quella cha prima era una semplice passeggiata può diventare problematica. Prima di tutto, bisogna tener presente che, a differenza nostra, in cani non possono sudare, quindi effettuano tutti gli scambi di calore tramite la respirazione. Questo comporta una serie di problemi, infatti è sconsigliato tenere gli animali al sole per troppo tempo, per evitare spiacevoli eventi come un colpo di calore; questo nel peggiore dei casi potrebbe portare a un eccessivo aumento della temperatura corporea, che a sua volta richiede l’intervento di un medico veterinario.

Inoltre, viste le elevate temperature, bisogna assicurarsi, quando si esce, che gli animali abbiano la loro riserva di acqua, per ogni evenienza. Un altro piccolo accorgimento è quello che segue: bisognerebbe evitare le passeggiate in città nelle ore più caldi in quanto il contatto delle zampette con l’asfalto bollente potrebbe danneggiare la pelle dell’animale. Quest’ultimo, a dispetto di quanto si potrebbe pensare, nonostante la peluria, può riportare gravi scottature. A scrivere e divulgare le regole sono stati i portavoce dell’Enpa, dal momento che l’estate può essere molto rischiosa per i nostri amici pet.

Il punto centrale è che non bisogna mai perdere di vista gli animali, soprattutto se si viaggia in auto. Non vorremmo ripetere l’errore commesso da alcuni, che hanno lasciato il proprio cane in macchina, non considerando che l’abitacolo raggiunge in estate temperature molto alte. Nella peggiore delle ipotesi, anche nel giro di pochi minuti gli animali possono venir meno e perdere la vita a motivo di una piccola mancanza di attenzione da parte del padrone. In conclusione, basta seguire poche regole per salvaguardare la salute dei nostri amati animali.