Riapertura alla grande per molti dei locali che erano stati chiusi a motivo del covid: fra questi c’è il famosissimo parco Zoomarine a Roma. La struttura è abnorme, infatti si è sviluppata su circa 40 ettari di terreno ed accoglie tantissimi animali di numerose specie. La bella notizia, dopo quella della riapertura ufficiale, che c’è stata una decina di giorni fa, è che sono in arrivo molti cuccioli, tra cui delfini e pinguini, ma anche uccelli tropicali. Sono all’incirca 50 i nuovi arrivati, e i responsabili sono entusiasti di accogliere questi nuovi ospiti, che insieme a quelli già presenti all’interno del parco arrivano in tutto a 400.

Il parco divertimenti ha aperto in tutta sicurezza e i gestori ci hanno tenuto a rassicurare i clienti sul fatto che le attività saranno svolte nel pieno rispetto delle regole. Saranno messe in atto tutte le precauzioni per prevenire nuovi contagi, mettendo al primo posto la sicurezza dei visitatori che vorranno recarsi a Zoomarine. Inoltre, con l’arrivo dei nuovi cuccioli, saranno preparati dei nuovi spettacoli per rendere la riapertura strepitosa. Molti potrebbero avere da obiettare sul tenere i cuccioli all’interno del parco, che comunque non è il loro habitat naturale, dato che vengono da diverse parti del mondo.

Ma sia i gestori, sia i veterinari che si occupano della manutenzione e della cura degli animali hanno garantito che questi, oltre a essere trattati in maniera eccellente, hanno tutte le cure di cui necessitano. Inoltre sembra che siano alquanto contenti di venire a contatto con il pubblico, data la loro indole socievole. Sono ancora molto giovani ma sono dei grandissimi giocherelloni e la presenza di altre persone che fanno applausi e fanno sentire il loro affetto è per loro un qualcosa di bellissimo. Preparatevi dunque per l’estate, nel caso in cui vogliate vedere animali grandi e piccoli, per andare a Zoomarine.