Non erano che dei cuccioli nati da poco, ma questo non ha impedito ai loro tutt’altro che amorevoli proprietari di usare crudeltà nei loro confronti. Ieri, a Capriano, una città della Brianza, cinque gattini, fragili e indifesi, sono stati gettati dal finestrino di un’auto in corsa, come se si trattasse di un oggetto, di spazzatura. A lanciare l’allarme è stato un passante che ha assistito a tutta la scena ed è rimasto inorridito, senza parole. Ha da subito soccorso i gattini, poi per accertarsi che questi ricevessero tutte le cure di cui avevano bisogno ha chiamato la Difesa Animali, associazione che si occupa di aiutare gli animali in difficoltà.

I volontari dopo aver udito la terribile storia, si sono messi all’opera e hanno trovato una casa ai piccoli gatti, un gattile poco distante. Per fortuna i cinque stanno bene, non hanno riportato traumi importanti, ma sono stati strappati alle cure della madre troppo presto; questa per loro potrebbe essere una minaccia dal momento che, per separare i cuccioli dalla madre, normalmente bisogna attendere un periodo di tempo maggiore. Il gesto, a dir poco disumano, ha suscitato l’indignazione degli abitanti della zona, che hanno dovuto sentire l’ennesima cattiva notizia di maltrattamento animali.

Il testimone che ha assistito alla terribile scena purtroppo non ha fatto in tempo a prendere la targa e le generalità del colpevole del gesto. Quest’ultimo è scappato velocemente, conscio del fatto che stava compiendo un atto deplorevole. Il lieto fine c’è stato comunque per i cinque gatti: di questi tre hanno riportato delle ferite, ma fortunatamente si tratta di lesioni lievi, che andranno via in poco tempo. Inoltre, non c’è voluto molto affinché trovassero una famiglia pronta ad adottarli e, subito dopo il transito nel gattile, tre di questi gatti sono stati dati in adozione. Ora potranno lasciarsi alle spalle questa brutta storia.