Un altro passo verso la normalità è stato fatto oggi e, per la gioia dei più, si tornerà nuovamente al cinema, con le dovute misure. Molte sono le attività che riprenderanno pian piano a far parte delle nostre vite e, fra queste anche le proiezioni nelle sale cinematografiche. Saranno prese delle precauzioni molto importanti, come ad esempio la misurazione della temperatura al momento dell’ingresso e l’adeguato distanziamento sociale. Un momento che in molti, quasi tutti stavano aspettando, che ci proietta verso un futuro di normalità, quella cosa che tanto ci è mancata in questi ultimi mesi.

Oggi è la data ufficiale, emblematica, del ritorno al normale, infatti avviene anche un’altra cosa alquanto importante. Si aprono le frontiere fra il nostro paese e l’Europa. Ricomincia dunque il traffico di turisti e l’Italia può tornare a sperare sul turismo come punto di forza, dal momento che molte tratte sono nuovamente possibile. Un sospiro di sollievo, anche se molto difficile, lo tirano albergatori, ristoratori e tutti coloro che lavorano nell’ambito del settore terziario. Gli studenti inoltre, dopo tanto tempo potranno tornare a occupare i banchi per lo svolgimento dell’esame di maturità. Una novità che farà loro piacer la scuola e, considerando il modo in cui hanno passato gli ultimi mesi, anche questa sarà un’avventura tutta nuova.

Solo questione di tempo e, fra altri dieci giorni, ci sarà il via anche alla riapertura delle discoteche e dei locali per l’intrattenimento. Inoltre, da oggi la grande novità è l’app Immuni, che sarà operativa sull’intero territorio nazionale, per poter monitorare le statistiche riguardanti i contagi. Ovviamente tutti i cambiamenti in positivo, che vedranno riaperture e ripresa delle attività, avverranno solo a condizione che i numeri dei contagi lo permettano. Le prospettive sono buone, vedendo i dati degli ultimi giorni, ma non abbassiamo ancora la guardia.