Annullati tutti gli eventi a motivo del coronavirus, anche per i vip. Addirittura l’ex cantante degli Oasis, la band britannica che ha segnato una generazione, ha dovuto rimandare le proprie nozze, programmate in Italia. La relazione della rockstar è stata al centro delle critiche per qualche tempo, dal momento che sembrava più che animata. Infatti lui e la sua futura moglie, che ha conosciuto sul lavoro, hanno avuto un’accesa discussione in un lussuoso hotel inglese. In tale sede il cantante è stato visto aggredire fisicamente la donna, stringendo addirittura le mani intorno alla sua gola; ma a quanto pare sembra tutto finito.

I due si sono conosciuti nel 2018 e lei, Debbie, era all’epoca l’assistente personale di Liam. Dopo il divorzio dalla sua seconda moglie il cantante inglese ha deciso di rimettersi in gioco, e anche stavolta si è impegnato in qualcosa di più che serio, il matrimonio. Insieme alla sua compagna aveva programmato delle lussuose nozze in Italia, il paese romantico per eccellenza. Aveva promesso ai fan che non avrebbe rimandato le nozze ma, presumendo che entro l’estate sarebbe tutto finito, aveva programmato tuto nei minimi dettagli, volendo celebrare a tutti i costi il matrimonio dei suoi sogni. Già si era dichiarato in Italia, precisamente in Costiera Amalfitana, dove aveva chiesto la mano alla sua futura moglie.

Ma si sa che un matrimonio in mascherina non è il massimo del romanticismo e per questo motivo il cantante e la sua fidanzata hanno deciso di posticipare. La decisione è stata presa in maniera forzata e i due non ci speravano, anzi il contrario, volevano convolare a nozze proprio questa estate. Ma essendo cambiate le circostanze, la scelta è stata obbligata, così i due hanno deciso di celebrare un matrimonio senza mascherina, attendendo però ancora un po’ di tempo.