Un grande passo avanti a Latina verso il rispetto degli animali, questa notizia ha esaltato gli abitanti e soprattutto gli animalisti della zona che da anni lottano per un maggior riconoscimento degli animali sul territorio. Non soltanto cani e gatti, deve essere tutelata la figura dell’animale, di qualsiasi tipo, affinché venga rispettato in tutti gli aspetti della vita. Così nel comune laziale è stato stilato un nuovo regolamento che va a sostituire il precedente, composto da soli 7 articoli, con ben 49 nuovi articoli che spiegano meglio in che modo sia i cittadini che le istituzioni possono contribuire a rendere il territorio sempre più animal friendly.

L’obiettivo è quindi quello di creare un ambiente favorevole da entrambi i lati, sia per gli animali che per gli abitanti del comune di Latina. Si tratta di un equilibrio molto delicato in cui entrambe le specie vivono in armonia e pace, in cui nessuno prevarica sugli altri. In tale regolamento ovviamente è incluso il rispetto dell’habitat degli animali, la massima considerazione per i luoghi da essi popolati e ogni sforzo possibile per preservare gli ecosistemi di cui fanno parte. Inoltre sono state istituite nuove figure le quali si assicureranno che ci sia effettivamente rispetto e considerazione di questi animali.

Tra tali figure spicca ad esempio il delegato per i diritti degli animali, che avrà un ruolo importante al fianco del sindaco e dovrà occuparsi di tutte le associazioni che si occupano di volontariato; dovrà anche organizzare la gestione delle varie organizzazioni a tema animale presenti sul territorio, promuovendo le attività di volontariato e tutelando gli animali che vivono nel comune. Una rivoluzione riguarda sicuramente i cimiteri che saranno presenti in numero maggiore rispetto al passato, saranno regolamentati. Nessuno ha dimenticato i randagi, che avranno un’apposita figura ad occuparsi di loro, affinché non subiscano le tragiche conseguenze di una vita nel totale abbandono.