Una scena esilarante e preoccupante allo stesso tempo: parliamo di quanto accaduto a Roma, dove sono stati avvistati dei cinghiali. In tempo di quarantena, ma anche in tempo di fase due avvistare degli animali selvatici come i cinghiali non è una cosa poco comune oramai, anzi si potrebbe dire un evento all’ordine del giorno. Ma a tutto ciò c’è un limite e, se fino ad ora i cinghiali avevano fatto irruzione nelle campagne e nelle proprietà agricole dei contadini, negli ultimi giorni si sono spinti oltre arrivando ad esplorare addirittura le strade urbane. Così a Monte Mario è stata avvistata un’intera cucciolata accompagnata dalla mamma.

Camminavano tutti indisturbati per strada, come se nulla fosse, suscitando reazioni interessanti fra i cittadini. Chi stupito, chi affascinato e chi spaventato perché nonostante tutto, si tratta pur sempre di animali selvatici, quindi è sempre meglio prendere precauzioni. A fotografarli sono stati passanti e automobilisti, in modo che la notizia divenisse subito virale sul web. E in effetti la scena è una di quelle che restano impresse nella memoria, dal momento che, se già prima della quarantena poteva essere difficile avvistare dei cinghiali, ora è divenuto un fenomeno comune, addirittura spingendosi all’interno delle città. Gli animali non hanno riportato alcun danno, né i piccoli né la madre, non sono stati segnalati disturbi di alcun genere.

Anche degli animali che di norma sono considerati pericolosi o violenti in tempi di covid appaiono spaesati, a volte anche spaventati, dal momento che si inoltrano in un mondo che non appartiene loro come quello umano. Un evento simile si è verificato anche a Genova, dove è stato visto e filmano un cinghiale che passeggiava con indifferenza e fare rilassato fra le macchine, incuriosito da un ambiente che non aveva mai avuto l’opportunità di visitare prima d’ora.