Quando si parla di cane e gatto si pensa a una perpetua inimicizia che va avanti storicamente sin da quando sono comparsi sulla terra. Eppure non è sempre così, a volte la natura ci stupisce in quelle che sembrano piccole cose, ma che fanno riflettere e non poco. Stavolta vi raccontiamo la storia di quattro gattini che hanno scambiato un cane per la loro mamma: e no, non si trattava di un cane di piccola taglia bensì di un husky, che con i gatti non ha nulla a vedere. Questa è la dimostrazione che dove arrivano l’amore e l’affetto non ci sono barriere né fisiche, né di specie.  

È accaduto a San Josè, in California, il fatto che ha girato il web, dato che non si tratta di una storia comune di tutti i giorni. Sono stati trovati quattro gattini randagi, erano in pessime condizioni e la mamma li aveva abbandonati quando non avevano che pochi giorni. Probabilmente le è accaduto qualcosa, oppure è stato un padrone umane ad abbandonare i quattro cuccioli per strada. Erano sporchi e affamati, ricoperti di insetti e parassiti quando sono stati trovati dai volontari del Mini Cat Town Kitten, che li hanno portati nella sede centrale del rifugio.

Qui sono stati lavati, ripuliti dai germi e nutriti: ci hanno messo pochissimo tempo a divorare il contenuto del biberon. Ma la scintilla è scoccata quando hanno visto Lilo, il “guardiano” del rifugio, un grosso e affettuoso husky che se li è visti correre incontro. I quattro gattini vincendo ogni forma di timidezza e scambiando il grosso animale per una figura materna non ci hanno messo molto ad arrampicarsi sulla sua schiena comportandosi, di fatto da figli. Non è la prima volta che a Lilo capita di doversi prendere cura di piccoli randagi, ed è un compito che svolge sempre con piacere.