Alimenta l’Amore: questo il nome del bellissimo e nobile progetto che viene portato avanti a Milano giorno dopo giorno per aiutare gli animali meno fortunati. A organizzare e a mettere in atto tale iniziativa è la Coop Lombardia, che fino ad oggi ha raccolto ingenti somme per sfamare tutti gli animali meno fortunati della regione, che si trovano ad affrontare una situazione senza precedenti. Un atto di grande solidarietà con la collaborazione di centinaia di cittadini che alla vita degli animali ci tengono eccome, siano questi randagi o meno, l’importante è salvare quante più vite possibile.

Fino ad un paio di giorni fa sono state distribuite enormi quantità di cibo, di pet food a tutti quegli animali che in molti hanno dimenticato. Emergenza o no, la Coop ha continuato a raccogliere fondi ed ha avuto un grande successo considerando che è stato possibile acquistare ben 2 tonnellate di cibo, da distribuire in tutta la regione. La notizia ha reso orgogliosi organizzatori e donatori, i quali hanno potuto vedere concretamente i risultati della loro generosità: la colletta è ancora attiva, e tale resterà fino a quando non sarà terminata la soluzione di emergenza. Nel frattempo migliaia e migliaia di animali vengono strappati alla fame.

Le parole della responsabile Silvia Amodio, che ha coordinato il progetto, sono molto toccanti, ella stessa è rimasta colpita da tanta collaborazione da parte dei cittadini. È convinta che questa possa essere finalmente un’occasione per capire che la natura è importante e va tutelata, non superficialmente in quanto costituisce una parte importante non solo del nostro pianeta, ma della nostra vita quotidiana di tutti i giorni. La salute degli esseri umani, sottolinea Amodio, è strettamente legata a quella degli animali e degli ecosistemi in cui essi vivono, quindi tutelarli è e deve essere il nostro primario interesse.