Se è vero che le famiglie in difficoltà hanno bisogno di un aiuto economico in questi giorni, per le necessità di base, la stessa cosa si può dire per i nostri amici a quattro zampe. Con la crisi in atto, anche loro corrono il rischio di restare senza cibo e senza quei viveri essenziali. Così a Settimo, in provincia di Torino, è stata organizzata una raccolta fondi che servirà proprio a questo. Le famiglie meno abbienti che non possono permettersi al momento il mangime per i propri amici a quattro zampe potranno riceverlo gratuitamente grazie ai loro concittadini generosi.

L’organizzazione è stata curata nei minimi dettagli, a occuparsene in prima persona è stata Elena Piastra, il sindaco della cittadina. Insieme al resto dell’amministrazione ha voluto fare qualcosa per quella fetta di popolazione in difficoltà con i propri animali. Così sono stati organizzati dei turni per la raccolta e la consegna di cibo, in uno specifico punto della città, in una piazza. I cittadini sono stati messi al corrente degli orari in cui sarà possibile donare e, allo stesso modo, degli orari in cui sarà possibile raccogliere. Dato che il tutto si svolgerà in una piazza, è stato necessario trovare un metodo per non creare assembramenti.

La popolazione locale è stata divisa in ordine alfabetico, in base alla lettera iniziale del cognome. Quindi sono stati formati più gruppi che potranno recarsi separatamente nell’apposito punto di raccolta in fasce orarie diverse, in modo da non creare dei sovra affollamenti. Inoltre le donazioni e la raccolta sono state scaglionate su più giorno, così che tutti possano avere la possibilità di usufruire di questo servizio. Inutile dire che i cittadini hanno apprezzato moltissimo questa iniziativa, e già si stanno preparando per il primo giorno in cui si terrà la raccolta, ovvero il 24 aprile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here