Come è noto purtroppo, la quarantena non basta a fermare gli intenti criminali dei malintenzionati che, anziché cercare un modo per rendersi utili non fanno che peggiorare una situazione già terribile. Così anche nella Capitale è avvenuto un crimine alquanto spiacevole, anche se, per fortuna nessuno è rimasto colpito in maniera grave, nessuno ha riportato danni. Il colpevole è stato identificato e fermato in tempo dagli agenti delle forze dell’ordine, che hanno riportato la situazione alla normalità. Come è stato fatto presente più e più volte, i negozi di animali sono una necessità e nonostante tutto resteranno aperti. Infatti per prenderci cura dei nostri amici a quattro zampe, è necessario avere accesso a tutti i beni per la cura degli animali domestici.

Tali nobili motivazioni nei confronti degli animali non sono bastate a fermare l’atto di un giovane che a Roma ha rapinato uno di questi negozi. Il ragazzo, un 31enne locale, a bordo del suo scooter ha raggiunto il negozio e, con il volto coperto, ha minacciato il cassiere. Per fortuna non ha provocato altri danni né all’attività, né alle persone e tantomeno agli animali. Era vestito di nero, completamente, aveva un casco e, il suo volto era coperto da una mascherina chirurgica. Ha minacciato il cassiere con un’arma di fortuna, un cacciavite.

Il responsabile della cassa e quindi del denaro, spaventatosi per la rabbia mostrata dal suo aggressore, si è visto costretto a consegnare quanto chiesto, ovvero il denaro che c’era. Dopo che il giovane ladro si è allontanato sul suo scooter gli agenti lo hanno raggiunto e lo hanno immobilizzato. Hanno quindi recuperato quanto aveva rubato e hanno portato l’intera somma indietro al negozio; l’aggressore aveva rubato una somma di 550 euro, seminando il panico fra il personale del negozio e i clienti che si trovavano lì in quel momento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here