Sei cuccioli sono stati trovati a Sassari, le loro vite sono state salvate appena in tempo prima che i sei si mettessero in pericolo. Sono stati abbandonati in una cassetta di plastica, e, nonostante le loro piccole dimensioni, non avevano molto spazio per muoversi. Erano impauriti e hanno provato più volte ad evadere dalla loro prigione di plastica, ma per fortuna non sono riusciti nel loro intento: se fossero riusciti infatti, trattandosi di una strada ad alta percorrenza, sarebbe stata molto pericolosa per la loro incolumità. Gli automobilisti avrebbero potuto non vederli, ma per fortuna hanno resistito fino a quando qualcuno li ha trovati e ha lanciato il messaggio di aiuto sul web tramite social.

Ancora un po’ e i cuccioli non ce l’avrebbero fatta, ma grazie alla catena che si è attivata a partire dai social network le loro sorti sono cambiate. I corpi barricellari, ovvero uno speciale nucleo di polizia che si trova esclusivamente in Sardegna, hanno provveduto a recuperare i cuccioli e a trovar loro una casa. Si tratta di istituzioni antichissime che ancora oggi sono operative e grazie a loro i piccoli cagnolini hanno trovato una famiglia, una salvezza. Le forze dell’ordine hanno provveduto ad allertare il taxi dog, che ha portato i cuccioli al sicuro in un canile comunale, dove i responsabili volontari si stanno ancora prendendo cura di loro.

Sono tre maschi e tre femmine, per ora ci sono delle tate selezionate appositamente per crescere i piccoli nel migliore dei modi. Bisognerà aspettare ancora qualche mese per vedere come se la passeranno i cuccioli, per il momento sono in ottima salute. Quando saranno più grandi potranno lasciare il canile comunale ed essere adottati da una famiglia umana, volenterosa e capace di amare ognuno di questi sei cuccioli. La loro vita è stata completamente rivoluzionata dal ritrovamento, sono stati molto fortunati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here