In questi giorni ne abbiamo viste di tutti i colori, sarà la quarantena, sarà la paura, ma certo è che gli italiani hanno cacciato il meglio quanto a creatività. Mettendo da parte i trasgressori, che hanno palesemente infranto le regole o che le hanno aggirate ricorrendo a mezzi come l’adozione di cuccioli, ci sono persone che anche in tempi buie sono riuscite a strapparci un sorriso con delle idee al limite dell’assurdo. E quel che è avvenuto a Cipro rientra fra questi fatti alquanto bizzarri; alcuni hanno trovato delle controversie, hanno avuto da ridire, ma ecco cosa è successo di tanto strano.

Il protagonista è un cagnolino bianco di piccola taglia che ama uscire evidentemente e non sa fare a meno della passeggiata giornaliera. Il co-protagonista invece è il suo padrone che, per assecondare il desiderio del suo amico a quattro zampe pur restando ligio al dovere e non evadendo il decreto per la quarantena, ha voluto portarlo a spasso ma in maniera del tutto inusuale. Da casa per l’esattezza, infatti non si sarà neppure mosso dal divano; ha utilizzato il suo drone, lo ha legato al guinzaglio e ha portato a spasso l’animale, entusiasta all’idea di poter scorrazzare per il quartiere.

Non è chiaro se si tratti si una sceneggiata realizzata a scopo ludico o se sia un’abitudine del padrone. Ad ogni modo il video ha fatto il giro del web, trattandosi di qualcosa di molto ma molto particolare che sicuramente non vediamo tutti i giorni. E certamente è una pratica più sicura rispetto a quel che hanno fatto altri in questi giorni, calando i propri animali dal balcone legati al guinzaglio. L’uomo di Cypro riesce a tenere perfettamente sotto controllo la situazione, quindi il cucciolo non corre alcun pericolo, né si spaventa alla vista del suo compagno di passeggiate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here