Mai come in questi giorni la compagnia di un animale domestico si sta rivelando di fondamentale importanza. Per affrontare questa quarantena infatti, la compagnia di un amico a quattro zampe fa la differenza, e non poco. Come hanno dimostrato molte persone, tramite le loro testimonianze, a parte la “comodità” di evadere la quarantena per portare il cane a spasso a motivo delle sue esigenza fisiologiche, la compagnia di un animale serve eccome, per evadere la monotonia di tutti i giorni. Non a caso molti stanno adottando cuccioli, anche in America, dove la quarantena non è ancora arrivata a tutti gli effetti.

E se è risaputo che i cuccioli esercitano un effetto benefico se non terapeutico nelle vite delle loro famiglie adottive, ecco un’ennesima occasione che lo verifica. Secondo alcuni studi fatti da ricercatori tedeschi su alcune donne, l’effetto della visione di un cane è molto simile a quello che si verifica quando queste vedono un bambino. Vengono rilasciati, a livello del sistema nervoso alcune sostanze che hanno un effetto tranquillizzante, gratificante e anti stress. Sono state analizzate le aree del cervello che si attivano in contatto con gli animali; di sicuro come è normale che sia, fra animali e bambini sceglieremmo tutti un bambino, ma gli studi evidenziano la similitudine delle reazioni scatenate.

Ci sono varie ragioni per cui i cani sono tanto apprezzati dai professionisti del settore che si occupano di salute mentale e studi sul comportamento. Sono affascinati dal modo in cui dei semplici animali domestici possano influire in maniera tanto positiva sulla vita delle persone. Gli animali domestici sono un ottimo ausilio per coloro che soffrono di isolamento sociale o che affrontano malattie legate alla depressione o ai disturbi del comportamento. Ancora sono in atto le ricerche per comprendere meglio questo straordinario fenomeno della natura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here