Uno dei maggiori segni di affetto è rappresentato dalle fusa, che sono da secoli delle effusioni caratteristiche dei felini. Si tratta di manifestazioni che possono significare sia delle situazioni di stress, sia delle coccole, avendo quindi un significato del tutto innocuo. Ma da cosa sono determinate le fusa? In verità ancora non esiste una risposta chiara e precisa, ma sono molte le ipotesi fatte a riguardo dagli studiosi. Sicuramente c’è di mezzo la contrazione dei muscoli, infatti è stato osservato tramite elettromiografia, ovvero uno studio che misura le correnti elettriche passanti nei muscoli, che questi vengono attivati durante le fusa.

La fusa non sono altro che vibrazioni a bassa frequenza, che coinvolgono quasi per intero l’organismo del felino. In esse sono coinvolte delle strutture molto simili a delle corde vocali, che vibrano e ci permettono di percepire il caratteristico suono delle fusa. Essendo delle vibrazioni, quindi dei movimenti del corpo, possono essere percepite anche quando il gatto struscia il proprio corpo vicino alle gambe del proprietario. In tale movimento sono inclusi anche i muscoli della laringe, che si attivano quando l’aria entra ed esce durante le fasi della respirazione del felino, ovvero inspirazione ed espirazione. Ma i gatti non sono gli unici della loro specie ad avere questa peculiarità.

Infatti anche i felini di grossa taglia hanno il loro modo di fare le fusa, anche se, nel loro caso la situazione è molto più preoccupante perché può significare un attacco, o comunque una situazione di stress. Secondo una minoranza di persone esisterebbe addirittura un organo dedicato che sarebbe responsabile solo delle fusa, ma si tratta di una piccola percentuale di ricercatori, che sono stati smentiti da molti dei loro colleghi. Anche per il fenomeno delle fusa i gatti sono degli animali che da secolo sono affascinanti e misteriosi allo stesso tempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here