Ci stiamo tutti adattando, man mano, alle nuove misure prese dal governo, che sono sì restrittive ma sono senz’altro per il bene pubblico. Ma in questa crisi, in questa emergenza sanitaria non ci siamo solo noi: ci sono anche i nostri amici a quattro zampe che vivono in casa con noi e che, proprio come tutti hanno bisogno di cure mediche in certi casi. Dall’emanazione del decreto che limita le uscite molti potrebbero non portare il proprio cane dal veterinario in quanto confinati nelle zone rosse. Ma la nota positiva è che, essendo nel 2020, c’è stata una larga evoluzione anche del servizio veterinario.

La classe medica veterinaria ha deciso di venire incontro a tutte quelle persone che attualmente si trovano in casa con l’impossibilità di uscire. Uno di loro, Maurizio Albano, ha fondato una piattaforma online, si chiama Vetonline24 che sarà molto utile in questi giorni per fornire ogni tipo di assistenza veterinaria a distanza. Come funziona? Ci si iscrive sulla piattaforma, tutto comodamente da casa, poi sarà possibile effettuare una visita online, tramite videochiamata. Così, anche se non dovesse essere posta la diagnosi definitiva, si potrebbe indirizzare il proprietario ad un giusto comportamento nei confronti del proprio animale.

L’idea ha riscosso subito un grande successo e, anche se ci possono essere dei casi gravi, in molti altri basta una videochiamata ad alleviare le preoccupazioni dei padroni di cani e gatti. Il fondatore ha spiegato che nelle scorse settimane sono arrivate moltissime telefonate soprattutto dal Nord Italia. Il primo approccio con una metodica del genere può sembrare strano, non tutti possono condividere tale metodo a distanza. Ma per salvaguardare gli animali domestici e incentivare allo stesso tempo i proprietari il veterinario ha deciso di rendere gratuita la prima telefonata. Grazie a un team di specialisti, sarà possibile, nonostante tutto, offrire le cure ai nostri pet.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here