Mancano ancora molti mesi all’estate, ma è già cominciata la stagione del fitness e, con l’arrivo delle giornate più calde, si potrà optare per i parchi all’aperto anziché le solite palestre al chiuso. Oggi, grazie alle tecnologie sempre più avanzate che facilitano i vari percorsi di benessere, diventa sempre più facile tenersi in forma. Infatti, rispetto alle generazioni passate abbiamo molte agevolazioni: basti pensare allo Smart Watch e ai suoi simili, con marchi differenti dalla Apple. Questi dispositivi sono in grado di monitorare le varie funzioni corporee, dal battito cardiaco ai livelli di attività, che si tratti semplicemente di corsa o di atletica.

È inoltre possibile, grazie a orologi e braccialetti, tenere sotto controllo il battito cardiaco: in alcuni casi può essere un salvavita. Ad esempio, qualche mese fa un uomo fu avvisato dal suo orologio, che aveva rivelato un’attività cardiaca anomala. Lo Smart Watch diede l’allarme, grazie ai suoi sensori aveva attivato l’allarme dopo aver “sentito” una preoccupante tachicardia. A tali dispositivi si aggiungono le innumerevoli app che tengono sotto controllo vari aspetti della vita, come le ore di attività fisica e le abitudini alimentari. C’è anche un aspetto motivazionale in tutto questo, infatti tali app ricordano agli utenti, all’ora prestabilita, di svolgere una determinata attività.

Alcune sono designate addirittura per ricordare ai propri utenti di bere e, se è risaputo che la quantità giornaliera di acqua consigliata dai medici è di 2,5 litri, ora anche i nostri dispositivi ce lo rammentano. Quanto alle discipline più in voga, quelle di moda negli ultimi anni, sono svariate, di modo che chiunque possa trovare lo sport che fa per sé, anche i più pigri. La scelta è ampia, fra yoga, balli di gruppo, zumba; per i più coraggiosi invece, esiste il cosiddetto HIIT, ovvero un tipo di allenamento ad elevata intensità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here