Si chiama Tilly la gattina che è mancato da casa per sei anni; una storia che ha dell’incredibile, la gatta è tornata a casa in maniera del tutto inaspettata. Aveva due anni appena quando è avvenuto il tragico fatto, quando la sua famiglia l’ha lasciata da una baby-sitter: correva l’anno 2014, e da allora Tilly non è stata più vista. Una volta tornati a casa i familiari sono rimasti sconvolti nell’apprendere che la loro gattina non c’era più, era scomparsa e non riuscivano a spiegarsi come fosse possibile. Nelle settimane successive hanno cercato la piccola in tutti i modi, l’hanno chiamata a gran voce ma non hanno avuto risposta.

Emily, la padroncina di Tilly, si è data da fare più di tutti nella speranza di trovarla, nei sei mesi successivi l’ha cercata ovunque. Teneva gli occhi bene aperti ogni volta che usciva di casa, augurandosi di intravederla in qualche via del quartiere. I membri della famiglia non si sono dati per vinti per mesi, ma ad un certo punto hanno realizzato di non avere più possibilità di ritrovarla. Dopo ben sei anni la famiglia di Tilly, che si era rassegnata ad aver perso per sempre la loro gattina, è arrivata una telefonata inaspettata da parte di un veterinario.

Ecco cosa era successo: Tilly evidentemente si era persa, erano sei anni che vagabondava nelle vie nei pressi della propria casa, era un randagio. Per fortuna negli ultimi mesi si era presentata alla porta di una famiglia, che vedendola ha voluto controllare se avesse il microchip. Grazie a loro, che l’hanno portata dal veterinario e gli hanno fatto controllare la presenza del chip, è stata rintracciata la gattina. La telefonata del veterinario è stata emozionante, i familiari di Tilly non potevano crederci, e la gatta non ci ha messo molto a riprendere la confidenza, anzi si è subito messa a proprio agio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here