In quanti hanno pensato a comprare degli animali per i propri bambini? Può sembrare una scelta strana o addirittura azzardata per chi non è abituato ad avere animali in casa, ma sono molti i benefici che derivano dall’avere un animale domestico. E a beneficiarne sono soprattutto i bambini, che fin da piccoli vengono abituati all’empatia, a comprendere un essere diverso da loro che comunque sa mostrare amore. Inoltre imparano sul campo ad avere un gran senso di responsabilità nei confronti di un amico che ha bisogno di essere accudito. Un cane, soprattutto quando è piccolo, ha bisogno di cure continue, ecco perché molti rinunciano all’idea di adottarne uno.

Tuttavia, dopo i sacrifici iniziali dopo si vedono tutti i risultati, costruendo nel tempo una grande e bellissima amicizia. L’abitudine fa sì che non sia più un peso la cura dell’animale, anzi nel tempo diventa un piacere occuparsene. Portarlo a spasso diventa una piacevole uscita quotidiana, un momento di condivisione in cui si rafforza un bel rapporto. La presenza costante di un animale durante l’infanzia arreca sollievo ai bambini, che così imparano ad essere più socievoli. Anche il semplice tocco di un animale può migliorare una giornata particolarmente difficile, e questo è vero tanto per i bambini quanto con gli adulti.

È stato dimostrato da vari studi nel corso degli anni che accarezzare un cane fa letteralmente bene alla salute. Nel momento del contatto infatti vengono fisiologicamente rilasciate delle sostanze che migliorano l’umore. È il principio su cui si basa la cosiddetta pet therapy, che prevede come farmaco per l’ansia o la depressione semplicemente l’adozione di un animale. Si tratta di una terapia naturale che ha solo benefici, priva di effetti collaterali; sicuramente da preferirsi ai farmaci come rimedi per l’ansia e la depressione. In conclusione, adottare un cane può essere una scelta che richiede sacrifici, ma sicuramente vale la pena compierli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here