Un cane smarrito si è dimostrato molto responsabile nel ritrovare la sua strada: dal primo momento in cui si sono perse le sue tracce ha saputo perfettamente come comportarsi e dove andare. Così si è recato nella prima stazione di polizia, quella più vicina, e qui ha poggiato le sue grosse zampe sulla scrivania, attirando l’attenzione dei dipendenti. È accaduto a Odessa, una città del Texas, e a perdersi è stato Chico, un cane che subito ha saputo attirare su di sé la simpatia di tutti i poliziotti, che dal primo momento lo hanno accolto con grande affetto. Gli agenti, mentre erano intenti a lavorare in ufficio hanno avuto questa piacevole sorpresa, che ha loro migliorato la giornata.

Uno dei poliziotti ad un certo punto ha tirato fuori una pallina da tennis e Chico è stato ben lieto di giocare con lui e con altri agenti. Dopo il gioco però è arrivato il momento di massima serietà, le forze dell’ordine si sono messe al lavoro per trovare il legittimo proprietario di Chico – ancor prima che scoprissero il suo vero nome – così come prima cosa hanno osservato bene il collare. Purtroppo la medaglietta per l’identificazione dell’animale era andata perduta, quindi i nuovi amici del cane non hanno trovato alcun indizio dal suo collare.

In seguito sono stati costretti a seguire le tracce del microchip per risalire all’identità del cane, ma quest’ultimo è stato molto astuto. Prima che gli agenti approfondissero le ricerche Chico ha ritrovato la sua strada ed è tornato a casa dal suo proprietario. L’uomo il giorno seguente ha scritto un post di ringraziamento nei confronti degli agenti di polizia che hanno assistito il cane coccolandolo e giocando con lui. Chico forse era in vena di scherzi quando si è allontanato da casa, o forse aveva solo voglia di fare un giro, ma ora sta bene, in salvo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here