Uno zoo privato in un quartiere residenziale di Bari: ecco cosa ha scatenato l’ira di una cittadina del capoluogo pugliese. La donna ha scritto un post di protesta diretto al primo cittadino di Bari dove ha denunciato la situazione che si è ritrovata sotto gli occhi. Stava passeggiando in pieno centro in un rione a est della città quando si è imbattuta in un recinto pieno di animali. Non si trattava però di animali domestici come si potrebbe essere indotti a pensare, bensì di animali esotici che, con quell’ambiente non avevano proprio nulla a che fare. Nel bel mezzo del quartiere è stata allestita questa struttura che ha attirato l’attenzione della donna.

Nel recinto che doveva essere parte dello zoo, c’era un cammello, animale che facilmente attira l’attenzione in un luogo come il centro di una grande città come Bari. Ad ogni modo la donna è stata costretta dal suo senso civico a scrivere il post sulla bacheca del sindaco Antonio Decaro, allegando alle poche righe di descrizione la foto di quanto ha visto. Non conoscendo quale potesse essere il ruolo del sindaco né il suo potere nella gestione di una situazione tanto bizzarra come questa, ha tentato il possibile descrivendo la situazione al primo cittadino.

La donna è rimasta sconvolta dal ritrovamento inaspettato dello zoo privato, ragion per cui ha deciso di fare qualcosa. Le è sembrato molto crudele tenere prigionieri degli animali che per loro natura sono abituati a degli spazi aperti e verdi, completamente diversi rispetto a un centro residenziale. Sono stati in qualche modo privati del loro habitat naturale per entrare a far parte di uno zoo che è stato pubblicizzato sul web, ma ciò non toglie che le condizioni in cui sono tenute non sono delle migliori. La cittadina ha infine incitato il sindaco a fare qualcosa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here