La crisi climatica in atto non è cosa da prendere alla leggera, pare che nessun paese del nostro pianeta ne sia risparmiato. Per quanto sia un tema trattato con leggerezza da alcuni, dalle notizie che arrivano dal mondo si può apprendere che stanno accadendo cose mai accadute prima. E se, molto ironicamente si può dire che si risparmia parecchio sul riscaldamento, l’altra terribile faccia della medaglia è che si sta andando verso un inesorabile declino. A dimostrare tutto ciò anche le abitudini degli animali: l’ultima news arriva direttamente dalla Russia, di preciso dalla città di San Pietroburgo, dove due marmotte sono uscite in anticipo dal letargo.

Ma perché mai due marmotte dovrebbero far tanto scalpore? Come hanno spiegato i responsabili del Leningradsky Zoopark situato nella città, un evento del genere non era mai accaduto prima d’ora. Di solito le marmotte non escono mai così presto, considerando che siamo ancora nel mese di febbraio, anzi normalmente si fanno vedere nel mese di aprile. È solo in primavera inoltrata che le marmotte escono dalla loro tana e si fanno vedere, ma quest’anno a motivo del caldo eccessivo hanno fatto la loro apparizione più che precocemente, sorprendendo tutti durante quella che dovrebbe essere la stagione invernale.

Il cambiamento climatico in atto si fa sentire praticamente ovunque, infatti qualche giorno fa è giunta notizia dello scioglimento di ulteriori ghiacciai in Antartide. Ad ogni modo i responsabili dello zoo di San Pietroburgo hanno ritenuto opportuno diffondere la storia che non era mai stata vista prima, forse per mettere in guardia il resto del mondo. Così hanno pubblicato su Instagram il video di Izhorik e Agostino, le due marmotte precoci, mentre uscivano dalla loro tana nella sorpresa generale di tutti. Inutile specificare che il video è diventato virale data la portata sensazionale della notizia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here