L’ennesima tragedia che ha portato alla morte di un giovane di soli 27 anni: si è verificata a Bergamo, dove un’automobile con a bordo quattro giovani si è schiantata facendo perdere la vita a uno di loro. Nonostante il tempestivo intervento delle squadre di soccorso per la vittima non c’è stato nulla da fare, il ragazzo è morto sul colpo, pochi secondi dopo l’impatto della vettura contro un palo della luce. Si chiamava Matteo ed era nato nel ’92: assieme a lui in macchina c’erano altri tre amici, tutti giovanissimi di età compresa fra i 18 e i 21 anni. Di questi il più giovane ha riportato un trauma cranico di grave portata, al momento è ricoverato in ospedale.

Matteo, il ragazzo che ha perso la vita, era alla guida della vettura; i tre ragazzi evidentemente stavano tornando da una serata. Mentre imboccavano la via che li avrebbe condotti a casa hanno visto una pattuglia dei carabinieri, che li ha spaventati. Ecco perché il conducente ha fatto una brusca inversione di marca per sfuggire ai controlli. Tuttavia gli agenti delle forze dell’ordine si sono accorti del cambio di direzione e di velocità dell’auto, così si sono messi subito all’inseguimento dei giovani. Qualche secondo dopo la macchina con a bordo i quattro amici si è schiantata contro un palo della luce.

Subito dopo lo schianto l’auto si è ribaltata, quindi Matteo ha perso la vita, mentre gli altri hanno riportato delle ferite. Mentre il 18enne si trova in prognosi riservata si attendono e si sperano dei miglioramenti. Gli altri due non hanno riportato gravi danni, sono stati trasportati al pronto soccorso in codice verde. Sul posto dell’incidente sono giunti due ambulanze, un elicottero e un’auto medica per prestare soccorso quanto prima possibile, ma purtroppo nulla è stato possibile per salvare la vita al 27enne.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here