A volte le buone intenzioni non bastano per avere dei risultati concreti, anzi le condizioni peggiorano cancellando tutti gli sforzi fatti. Questo è quanto potrebbe accadere al paradiso degli animali che si trova a circa 60 km da Buenos Aires, in Argentina.  El Paraíso de los Animales si trova a Generale Rodríguez, una cittadina argentina che come molte sta affrontando un grave periodo di crisi economica. I suoi fondatori Gabriela ed Armando hanno investito tanto in questo rifugio, sia in termini di tempo, sia in termini di denaro, ma soprattutto in termini di energia e passione. E ora per motivi che non dipendono da loro rischiano di vedere i loro sogni distrutti.

Infatti a minacciare la loro attività è l’aumento dei costi, quindi giorno per giorno diventa sempre più difficile accudire pecore, mucche, maiali e lama. Sono oramai 26 anni che il rifugio è attivo ed ha salvato la vita a centinaia di animali: in questo periodo ne ospita 850. Un numero molto grande e molto costoso, che potrebbe non riuscire ad andare avanti a motivo della grande numerosità. I gestori oramai hanno più di 70 anni, hanno speso gran parte della loro vita dedicandosi alla loro più grande passione, ovvero gli animali; da sempre il loro desiderio è stato quello di salvare i più deboli, quelli in difficoltà.

Ora i loro ospiti rischiano di ritrovarsi per strada o essere addirittura soppressi, ma loro vorrebbero tanto evitarlo. Nel progetto iniziale rientrava anche la costruzione di un ospedale veterinario, che non è stato portato a termine. Ora in questo periodo di crisi la solidarietà fra le aziende è grande e tutte quelle che hanno in comune la cura ed il rispetto per gli animali stanno cercando in qualche modo di collaborare per evitare il peggio: tuttavia le condizioni sono molto dure, ci vorrebbe un miracolo per salvare migliaia di animali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here