Un bimbo di pochi anni ha salvato la cena e la famiglia dai ladri: la storia che stiamo per raccontare viene da Zovon di Vo’, nel padovano e riguarda mamma, nonna e nipotino. Si stavano accingendo a consumare il pasto, quando il piccolo ha alzato gli occhi, per puro caso, verso gli schermi collegati alle videocamere di sorveglianza. Ha visto due sagome, due uomini vestiti di nero, il volto coperto dal passamontagna. Senza perdere tempo ha avvertito la mamma e la nonna, che hanno appreso con spavento che c’erano dei malviventi nel giardino di casa. Hanno dovuto fare uno sforzo non semplice per mantenere la calma in quelle circostanze.

La mamma ha raccontato la storia ai media locali, spiegando gli attimi di panico che tutti e tre hanno provato quando hanno visto gli uomini in giardino. Probabilmente credevano che in casa non ci fosse nessuno; ma potevano essere pericolosi, in quanto erano armati con una mazza da baseball. Tuttavia, mantenendo la mente fredda e cercando di non andare nel panico, la mamma ha fatto scattare l’allarme che ha avvertito direttamente le forze dell’ordine. Nel frattempo i ladri avevano provato a entrare in casa da ben due lati differenti, fallendo miseramente entrambe le volte.

I carabinieri sono accorsi poco dopo, ma è bastato l’innesco dell’allarme per mettere in fuga i malviventi, che si sono dileguati prima di poter essere catturati. Ancora è scossa la madre protagonista della vicenda, così come la nonna e il piccolo, grazie al quale hanno potuto chiamare in tempo gli agenti mettendo in fuga i criminali. Il bimbo eroe si è guadagnato la stima della comunità per aver salvato la sua famiglia, semplicemente mostrando attenzione verso le registrazioni video. I concittadini hanno mostrato grande solidarietà verso i tre che sono stati vittime dell’infrazione da parte dei ladri, ma ora sembra tutto risolto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here