Si chiama Haze la piccola di Koala che è stata ritrovata viva per miracolo da alcuni volontari che sono stati attratti dalla mamma della cucciola superstite. La madre è morta lottando fino all’ultimo momento per salvare la vita di Haze, combattendo contro le fiamme e contro le acque delle alluvioni che in questi giorni stanno affliggendo la popolazione locale. Infatti il corpo della mamma koala è stato trovato ricoperto di ustioni e ferite dovute all’effetto delle fiamme, inoltre si crede che sia morta affogata fra le acque che hanno sommerso il territorio in cui viveva.

Haze è sopravvissuta grazie alla protezione di sua madre, che l’ha accolta nel suo marsupio riparandola dalle fiamme e dalle intemperie. I volontari l’hanno trovata accovacciata nel grembo materno, molto spaventata e impaurita dall’ambiente esterno. Subito è stata portata nel centro per l’accoglienza di tutte le vittime degli incendi e dei disastri ambientali che hanno colpito l’Australia. Ogni giorno arrivano numerosi pazienti nei centri di ricovero, non sono mai vuoti anzi, si riempiono ogni giorno di più. Purtroppo giorno dopo giorno continuano ad accorrere vittime salvate appena in tempo, proprio come è accaduto alla piccola Haze. Poteva essere bruciata dalle fiamme, o ancora poteva essere attaccata e sbranata da animali più grandi e aggressivi.

I soccorritori hanno riferito che quando l’hanno trovata, aveva un’espressione molto stanca, era distrutta e si sono sorpresi del fatto che fosse ancora viva. Non si aspettavano che dopo tutto quel che aveva passato potesse essere incolume, nonostante fosse molto provata. Ora è al sicuro assieme ai suoi simili, è stata reidratata e nutrita a dovere, ma le servirà qualche giorno di riposo per ristabilirsi completamente. Una coppia, Paul e Christeen, si sta prendendo cura di circa 25 animail fra cui Haze, nel rifugio da loro costruito al bisogno, si chiama Koalas in Care e sta salvando molti esemplari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here