Credete che gli esseri umani siano gli unici ad apprezzare le qualità di un bel brano musicale? Ebbene, alcuni studi hanno dimostrato che una playlist fatta come si deve è molto gradita anche ai cani. Così nasce l’idea di un podcast creato da Spotify, chiamato per l’appunto My Dog’s Favourite Podcast. L’obiettivo è quello di tenere gli animali calmi e rilassati soprattutto quando i padroni nono sono a casa, infatti la musica esercita su di loro gli stessi effetti riscontrabili sugli esseri umani e, oltre al fatto che risulta particolarmante gradita, aiuta gli amici a quattro zampe a ridurre l’ansia e lo stress.

A dimostrazione di tutto ciò è stato fatto un sondaggio nel Regno Unito il quale prova che la tendenza non è poi così rara e inaspettata come potrebbe sembrare. In terra britannica sono molti quelli che condividono il piacere della musica con il proprio animale domestico, o che addirittura creano delle playlist apposite per lui anche in loro assenza. Ma in tutta questa situazione c’è anche il risvolto scientifico, come ha chiarito un professore dell’Università di Glasgow che per anni si è occupato di fisiologia. Sono state effettuate importanti ricerche e quel che si è visto è che grazie allo stimolo uditivo della musica, i cani risultano effettivamente più rilassati.

Il fenomeno è visibile anche a un occhio meno esperto, infatti sin da subito abbaiano molto meno; inoltre anche i muscoli risultano più rilassati, non c’è alcuna tensione ed è palpabile il benessere dell’animale. La playlist di Spotify creata per gli animali, nello specifico per i cani, contiene delle voci molto rassicuranti studiate appositamente. Così nel caso in cui il proprietario dovesse uscire, ci saranno altre persone, seppur virtuali, a consolare il cane, pronunciando frasi che lo facciano sentire protetto e al sicuro, tranquillizzandolo e alleviando le sue paure.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here