Alcuni dicono che avere un cane allunga la vita: ma sarà vero? Questa è la domanda che si sono posti alcuni ricercatori, così hanno deciso finalmente di dare una risposta a tali dicerie, per capire quanto fossero vere. Quindi tutti i proprietari di cani possono rallegrarsi, in quanto è proprio vero che avere un amico a quattro zampe allunga la vita. Hanno partecipato alla ricerca, una meta-analisi, l’Aha, ovvero l’American Heart Association, l’università di Uppsala in Svezia e altri paesi, analizzando circa 4 milioni di persone. I dati sono sorprendenti, a quanto pare avere un cane migliora la vita dei proprietari sotto molteplici aspetti.

Non è ancora chiaro se a migliorare la salute e abbassare la mortalità siano gli animali in sé oppure i comportamenti che i loro proprietari assumono. Ad esempio, il solo atto di portare il proprio animale fuori per i suoi bisogni è benefico per i proprietari, che sono in tal modo “costretti” a fare esercizio fisico. La compagnia degli animali domestici è associata a una riduzione del rischio di mortalità, diminuendo il rischio di incorrere in svariate patologie. Dal rischio cardiovascolare all’asma e alle allergie, i benefici sembrano essere a tutto tondo per coloro che hanno un cane.

L’effetto benefico è stato osservato in particolare in coloro che vivono da soli, nei quali il cambiamento è ancora più visibile. In tal caso gli effetti sono indiretti: oramai è dimostrato che la solitudine fa tutt’altro che bene, anzi espone al rischio di sviluppare depressione e altri disturbi psichiatrici. Avere un cane riduce drasticamente tale rischio combattendo l’isolamento sociale, che fin troppo spesso causa delle tristi conseguenze. Così dalla depressione alle malattie cardiache come infarto o ictus, avere un cane le allontana tutte: nei soggetti possessori di cani che hanno già avuto uno di questi eventi la ripresa è stata molto più veloce rispetto a chi non ha un cane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here