Una bambina americana ha espresso un desiderio insolito per Natale: non ha voluto bambole o giocattoli, non ha chiesto a Babbo Natale lo smartphone nuovo come avrebbero fatto molti dei suoi coetanei. Al contrario, essendo una grande amante degli animali, proprio a loro ha voluto dedicare queste festività natalizie. La bambina vive con la sua famiglia a Pasco, nello stato di Washington e qualche anno fa ha visitato un canile. Correva l’anno 2016 quando Landyn – così si chiama la bambina, che ha soli 8 anni – ha visto per la prima volta da vicino la tristezza in cui versano gli animali meno fortunati.

Ecco perché ha deciso di cambiare le loro sorti e, quale l’occasione migliore se non il Natale, che rende tutti più buoni? Cosi Landyn ha portato, accompagnata dai suoi genitori, oltre 270 chili di cibo nel rifugio per animali che ha visitato tre anni fa. La bimba è stata molto felice di aiutare il Tri-Cities Animal Shelter, i cui volontari sono stati molto grati, gioiosi di vedere una sostenitrice così giovane della loro nobile causa. La foto della bambina ha fatto il giro del web: è molto bello osservare una pila di sacchi di cibo più alta di lei, che fiera si è recata al rifugio, con il cappellino da Babbo Natale.

Già è stata ribattezzata come la piccola aiutante di Babbo Natale. Anche i suoi genitori sono molto orgogliosi di lei, come ha raccontato la mamma Alisha: da quando ha visto quei poveri animali è stata molto triste, così ha subito dovuto fare qualcosa per aiutarli. Questa è stata senza dubbio una vigilia molto particolare e significativa, ma è solo l’inizio, la piccola Landyn ha intenzione di portare avanti la sua attività di beneficenza e ha già annunciato l’inizio della raccolta fondi per il prossimo anno, in cui si propone di fare la stessa cosa in larga scala.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here