Bianco Natale: questo il nome più che appropriato dell’operazione dei carabinieri di Desio che hanno scoperto un ingente carico di cocaina nel corso della giornata del 24 dicembre. È stata dunque una brutta vigilia di Natale per un uomo italiano di 35 anni e per la sua collaboratrice, una donna tedesca di 24 anni. I due erano in affari da un po’ di tempo, in particolare lei aveva attirato l’attenzione su di sé a motivo dei suoi continui spostamenti in Brianza. Solo dopo accurate ricerche le forze dell’ordine hanno scoperto che la donna trasportava dei carichi di droga, a bordo di un suv marca Volvo con tanto di targa tedesca.

L’organizzazione dei due era curata nei minimi dettagli, infatti la vettura a bordo della quale viaggiava la giovane ragazza tedesca era stata modificata a dovere per il trasporto di cocaina. Gli agenti hanno trovato un doppio fondo chiuso con una serratura elettronica, che si sarebbe aperto solo con una specifica combinazione di numeri, conosciuti solo dai responsabili. Tale dispositivo ingegnoso nascondeva un carico pari a 12 kg di cocaina, che corrisponde a un valore di oltre mezzo milione di euro. Sono dunque scattate le manette per entrambi i criminali: lui, l’acquirente e lei, la rivenditrice di droga.

Gli agenti della polizia locale hanno pedinato il 35enne e lo hanno inseguito fino al suo appartamento: qui lo hanno colto in flagrante mentre era intento a nascondere la refurtiva. L’inseguimento è cominciato a Varedo e si è protratto fino a Paderno Dugnano, dove il colpevole è stato arrestato. La polizia in seguito ha effettuato un’accurata ispezione del suo appartamento, qui gli agenti hanno trovato quasi 400mila euro in contanti. È stato poco dopo che è stato scoperto lo stratagemma del doppio fondo dell’auto. Al momento sia l’italiano che la sua complice tedesca sono stati arrestati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here