Dovevano trascorrere una mattinata insieme, ma poi è finita in tragedia: una bambina di appena quattro anni è stata mortalmente colpita dal fratello maggiore. Si è trattato di un tragico incidente e il ragazzo, un giovane di 14 anni, ha subito chiamato i soccorsi per tentare di salvare la vita alla sorellina. Purtroppo non c’è stato nulla da fare, la piccola è venuta a mancare subito dopo, lasciando il fratello maggiore nella più totale disperazione. La mamma dei due fratelli era uscita, aveva lasciato al maggiore il compito di badare alla bambina, di prepararle la colazione e prendersi cura di lei.

La bimba si chiamava Kayla-Marie Kehaulani Mainaaupo, la vicenda è accaduta alle Hawaii, ma essendo una tragedia molto toccante ha fatto il giro del mondo grazie al web. Kayla era rimasta a casa in compagnia del fratello maggiore e un suo amico: questi ultimi stavano preparando la colazione quando al fratello è partito inavvertitamente un colpo con il coltello da cucina che aveva in mano. Quindi senza volerlo ha trafitto la sorellina togliendole la vita. Lui e il suo amico sono rimasti notevolmente sotto shock, quindi hanno subito allertato i soccorsi che non hanno tardato a raggiungere la zona.

Purtroppo però, quando sono giunti sul posto era oramai troppo tardi, per Kayla non c’era più nulla da fare. Così i medici hanno potuto unicamente constatare il decesso della bambina, morta a soli 4 anni. Il fratello è stato prima fermato dalle forze dell’ordine del posto, poi gli agenti della polizia locale hanno deciso di rilasciarlo dopo averlo tenuto in custodia per alcune ore. Si è trattato di un terribile incidente domestico terminato nel peggiore dei modi; il contesto in cui vive la famiglia non è dei migliore, infatti per organizzare il funerale della piccola vittima è stata organizzata una raccolta fondi su un sito web.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here