Ben arrivato inverno! Oggi, 22 dicembre, è finalmente arrivata la stagione più fredda e buia dell’anno, sancita dal solstizio d’inverno. Si tratta del giorno più corto dell’anno, quindi quello con meno ore di luce in assoluto: la stagione invernale ha avuto inizio alle ore 5:19 di questa mattina e si porterà avanti fino al prossimo 20 marzo. Il solstizio, al pari dell’equinozio, è un fenomeno astronomico che dipende dall’inclinazione dell’asse del nostro pianeta. Ecco perché la stagione è caratterizzata da un determinato numero di ore di luce, che si alternano a quelle di buio.  

Si tratta esattamente dello stesso fenomeno che causa il moto apparente del Sole rispetto alla terra, non è una data decisa arbitrariamente ma è un evento astronomico. Ecco perché, dipendendo dal moto dei pianeti, la data di passaggio fra una stagione e l’altra non è sempre la stessa ogni anno. Infatti, non tutti sanno che quest’anno il solstizio d’inverno cade il 22 di dicembre anziché il 21. Per fortuna a ricordarcelo c’è il motore di ricerca più utilizzato in assoluto, infatti grazie a Google, evitiamo di fare inutilmente confusione, magari guadagnando anche una certa conoscenza in ambito astronomico. La nota azienda ha creato anche per questa occasione un doodle che ci ricorda il cambiamento di stagione.

Uno sfondo blu notte che rappresenta un cielo stellato, in una rappresentazione che sembra dipinta a mano. Su questo sfondo si vede il nostro pianeta Terra animato, con tanto di occhi e bocca disegnati, sormontato da un bianchissimo pupazzo di neve. Immancabile è la scritta Google, che, con un semplice click indirizza l’utente verso la ricerca “Winter Season”, ovvero stagione invernale. Stagione che in Italia non è cominciata nel migliore dei modi, in quanto la nostra Penisola è stata devastata dal maltempo nelle ultime ore, tuttavia si spera in un miglioramento nei prossimi giorni, in vista delle feste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here