L’industria del porno è una delle poche a non fallire mai, il sesso continuerà a vendere e ad attrarre clienti il tutto il mondo, di tutte le età. Tuttavia sono sempre in molti a crearsi problemi di natura morale quando si tratta di accendere il pc e aprire PornHub. È ancora vista male questa abitudine da molti membri della società odierna, nonostante il fenomeno sia diventato molto comune, all’ordine del giorno. Così un gruppo di sviluppatori di software ha avuto un’idea brillante per aiutare chiunque voglia disintossicarsi, chiunque si sia stufato di avere il peccaminoso vizio di guardare video pornografici.

Si chiama Covenant Eyes, abbreviato CE l’app che può aiutare anche i più accaniti a togliersi l’abitudine. Il funzionamento del sistema è semplice: vengono monitorate tutte le ricerche, tutte le abitudini, tutte le parole e le lettere digitate. Poi, quando gli occhi virtuali di CE si accorgono che è stato scaricato del materiale ambiguo, non appena notano qualche contenuto a luci rosse, passano all’azione. Azione che non consiste in nulla di violento, almeno fisicamente: si tratta di una semplice “denuncia” fatta ai contatti del malcapitato. Quindi dalla mamma alla ex che è ancora fra gli amici, fino agli amici del calcetto: tutti saranno messi al corrente dei gusti pornografici della “vittima”, che ha scelto volontariamente di smettere di guardare porno.

L’idea che sta alla base della creazione di CE è molto semplice, fa leva sui più naturali sentimenti umani. Infatti nulla fa male come il giudizio morale di altre persone quando si tratta di vita sessuale e pornografia. Quindi coloro che sono intenzionati a smettere, lo faranno per il semplice fatto che non sono intenzionati a passare per pervertiti o maniaci, perciò l’unica scelta che rimarrà loro sarà quella di rinunciare a contenuti hot. Potrebbe essere il primo metodo dopo anni e anni ad avere una reale efficacia per chi vuole togliersi l’abitudine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here