Tour per turisti con cavalli decisamente stanchi e provati, dopo una giornata di duro lavoro: questa la realtà che si prospetta in molti luoghi del mondo. La storia di oggi proviene dall’Australia, precisamente dalla città di Melbourne, dove un uomo che conduceva una carrozza per turisti si è imbattuto in un problema. Mentre era intento a guidare la carrozza, il cavallo è inciampato ed è caduto al suolo, senza un motivo apparente, o almeno nessuno dei presenti ha capito quale fosse tale motivo. Wayne, il conducente della carrozza, ha perso la calma, sentendosi sotto pressione a motivo della folla che si è radunata tutt’intorno.

Così, nel tentativo di far rialzare il suo animale, ha cominciato a inveire a scuoterlo; quindi gli ha tirato alcuni calci, ma il cavallo è rimasto immobile a terra, era incapace di muoversi. A questo punto i presenti si sono irritati, in particolare una donna che di mestiere fa l’infermiera veterinaria. La donna ha ripreso tutta la scena con il suo smartphone e grazie a lei la storia del cavallo di Melbourne è diventata virale. In seguito è stata fatta una denuncia al proprietario del cavallo, proprio la donna che ha ripreso tutto si è lamentata del modo in cui l’animale è stato trattato e ha detto di aver visto del sangue uscire dalla sua bocca.

Dopo qualche minuto il cavallo si è ripreso e si è rimesso in piedi, il giorno successivo a quanto accaduto ha ripreso a lavorare normalmente. Il proprietario ha sostenuto che l’uomo assunto per condurre la carrozza, il suo dipendente, fa questo mestiere da circa 30 anni e ama i cavalli. La sua reazione è stata dettata dall’ansia e dal nervosismo; poi ha aggiunto che la donna che ha effettuato le riprese, vista anche la sua professione avrebbe potuto aiutare l’animale anziché pensare a postare materiale via social.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here