Ancora scosse sismiche, ancora un terremoto che stavolta ha interessato la zona del Mugello, dove in nottata gli abitanti si sono riversati per le strade per evitare il peggio. La scossa, di magnitudo 4.5 è stata registrata per la precisione a Scarperia San Piero, una località in provincia di Firenze. Erano le 4.37 quando gli abitanti hanno avvertito che la terra stava tremando sotto i loro piedi. Poi anche l’Ingv ha accertato che c’è stato un terremoto con molteplici scosse registrate nei vari paesi del Mugello, fra cui anche Barberino del Mugello. L’evento ha interessato una larga parte delle province di Firenze (anche in centro città è stato avvertito) e Pistoia.

Secondo quanto riportato dalle fonti ufficiali l’ipocentro è localizzato a 9 chilometri di profondità, c’è stato fino alle 5,29 un susseguirsi di scosse di magnitudo 3,5 all’incirca. Gli abitanti del luogo hanno avuto paura e, non appena realizzata la situazione sono usciti per strada, sotto la pioggia. Molti di loro si sono sistemati delle proprie automobile per ripararsi dal maltempo. In nottata sono state molte inoltre le telefonate ai pompieri, che si sono recati sul posto per verificare la caduta di calcinacci ed eventuali danni strutturali. Sono stati segnalati alcuni edifici lesionati, per cui spetterà ai pompieri verificare la loro agibilità nelle prossime ore.

Intanto i sindaci delle varie località coinvolte hanno disposto che le scuole e gli asili rimanessero chiusi almeno durante la giornata di oggi. Anche i treni hanno subito delle cancellazioni, le linee che partivano da Firenze e da Pistoia sono state bloccate per verificare che non vi siano danni a livello della linea ferroviaria. Nonostante lo spavento dei cittadini pare che non vi siano al momento ingenti danni, ma, come ha spiegato anche il sindaco di Scarperia San Piero, saranno fatti ulteriori accertamenti per escludere ogni possibilità e garantire la sicurezza delle persone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here