Un terribile incendio di è verificato nella capitale indiana di New Delhi, dove le vittime massacrate dalle fiamme sono state 43. Questa la stima fatta in un primo momento ma purtroppo, secondo le fonti e i media locali, questo numero già alto è destinato a salire nel corso della giornata. Infatti la struttura delle strade labirintiche della zona non ha permesso alle squadre di soccorso di recuperare adeguatamente tutte le vittime, tantomeno di spegnere le fiamme. Ancora non è stata resa nota la causa che avrebbe determinato lo scoppio dell’incendio, quel che si sa però è che è cominciato tutto dalla zona vecchia della grande capitale.

Tale località è caratterizzata da strade e vicoletti molto stretti che hanno causato grandi difficoltà persino ai pompieri che si sono recati sul posto nel tentativo di aiutare le vittime. I negozietti caratteristici sono attaccati l’uno all’altro, le strade non sono percorribili dai grossi mezzi dei pompieri, così gli agenti hanno dovuto domare le fiamme da lontano, all’incirca da un centinaio di metri non avendo scelta. C’è voluto molto tempo per riuscire ad attenuare le fiamme e per mettere in sicurezza quante più persone possibile, inoltre sono circa una sessantina le persone che sono state portate fuori dall’area interessata dall’incendio. I feriti per ora sono 16, ma nel corso della giornata tutti i numeri potrebbero variare.

La situazione non è ancora stabile, ancora sono in corso le varie operazioni di salvataggio. Secondo il comandante dei vigili del fuoco sarebbe tutto cominciato in un palazzo, una fabbrica dove alcuni operai si trovavano, dove si erano addormentati. L’edificio, di quattro o cinque piano, è stato invaso dalle fiamme, ma gli uomini al suo interno lo hanno realizzato tardi, così molti di loro non hanno fatto in tempo a fuggire. In giornata arriveranno ulteriori aggiornamenti sul bilancio delle vittime e dei feriti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here