Di giorno un rispettabile imprenditore, di notte si trasformava in uno spacciatore senza scrupoli. Si tratta di un uomo di 59 anni che ha operato fin ora tra i territori di Padova e Venezia, nei locali notturni in cui adescava le sue vittime. L’uomo lavorava come imprenditore nel settore dei pellami, ma ha sempre avuto un secondo lavoro, infatti dopo aver concluso la sua giornata di lavoro cominciava la sua vita di notte. Da qualche tempo aveva cominciato a lavorare come pr in alcuni pub e locali, dove organizzava serate ed eventi venendo a contatto con molti frequentatori anche giovanissimi.

Così dopo un po’ di tempo ha cominciato a mettere in piedi il suo giro di clienti, e, oltre a fare il pr ha iniziato a spacciare droga. Le forze dell’ordine una volta individuato il 59enne lo hanno tenuto d’occhio monitorando i suoi movimenti, fin quando sono riusciti ad incastrarlo. Nella sua abitazione hanno trovato svariati tipi di droghe, già suddivise nelle varie dosi che poi avrebbe venduto agli avventori nelle discoteche. Aveva preparato dei piccoli flaconi contenenti 1 o 2 ml ciascuno e vendeva ognuna di queste porzioni a 10 o 20 euro l’una. L’uomo ora è stato fermato e arrestato, si trova nel carcere di Due Palazzi in attesa di essere giudicato nei prossimi giorni.

L’imprenditore acquistava le droghe sul mercato nero del web, poi le rivendeva a prezzi vantaggiosi in modo da guadagnarci dei notevoli profitti. A casa sua è stata trovata la famosa droga dello stupro, ovvero la molecola nota come gbl: essendo incolore, inodore e insapore, viene utilizzata per stordire e paralizzare le proprie vittime. Ne bastano poche gocce per garantire l’effetto, che permette agli aggressori di abusare delle proprie vittime. Nella residenza dell’imprenditore è stata trovata anche una potente forma di amfetamina, dagli effetti eccitanti sul sistema nervoso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here