Oramai sono giorni che spopola il remix di “Giorgia” su tutti i social. Infatti il discorso della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni è diventato virale, è oggetto di infinite parodie e montaggi video. Così la regina della comicità Luciana Littizzetto non poteva farsi sfuggire un’occasione del genere per fare della poco sottile ironia. E lo ha fatto a modo suo, come sempre, su Rai2, nel corso della trasmissione Che tempo che fa. Ha rielaborato e trasformato le celebri parole “Io sono Giorgia, sono una donna, sono una madre, sono cristiana” in “Sono Luciana, sono una donna sono una madre, sono pisquana”.

Giorgia Meloni non l’ha presa affatto male, anzi una volta venuta a conoscenza del mix del proprio discorso l’ha addirittura trasformato in una sorta di canto ufficiale del partito, dimostrando in questo modo apertura mentale e senso dell’umorismo. Il discorso che in seguito è stato reinterpretato e mixato sul web fu tenuto qualche tempo fa a Roma, a Piazza San Giovanni, quando si riunirono tutti i partiti che ad oggi rappresentano la destra italiana. Da molti le parole di Giorgia Meloni sono state ritenute offensive in quanto omofobe, del resto la leader di Fratelli d’Italia ha detto senza troppi peli sulla lingua quel che pensa della famiglia tradizionale.

Nel frattempo sui profili di Facebook vengono condivise sempre più versioni del remix che canta “Genitore 1 e Genitore 2”. È diventata una vera e propria moda e i giovani continuano a condividere, particolarmente divertiti dalla parodia. Tutto è cominciato sul social TikTok, molto famoso fra giovani e adolescenti per la facilità con cui si possono realizzare video con musica ed effetti speciali. È ancora da vedere per quanti giorni sarà in circolazione il video virale di Giorgia Meloni che, sul palco in Piazza San Giovanni esprime con fervore la sua idea di famiglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here