Una personalità forte, che lascia il segno e che da decenni fa parlare di sé: Madonna anche stavolta ha avuto modo di essere al centro dell’attenzione, ma per motivi tutt’altro che buoni. Infatti un cospicuo gruppo di suoi fan ha deciso di intraprendere un’azione legale nei suoi confronti a motivo delle ore di ritardo con cui si presenta ai concerti. Infatti Miss Ciccone ha quasi da sempre avuto questa abitudine, ovvero arrivare sul palco con una o addirittura due ore di ritardo, ma stavolta i fan non perdonano. Così anche per il Madame X Tour ha perpetuato la sua scarsa puntualità, con molta indifferenza, senza dire molto.

Nelle occasioni precedenti la popstar si era giustificata con i fan, dicendo che non era lei a essere in ritardo, ma che loro erano arrivati troppo presto. Uno di loro però non ha tollerato oltre, e dopo l’ennesima attesa di oltre 60 minuti ha deciso di richiedere il rimborso del biglietto a Live Nation. Il fan, che si chiama Nate Hollander, ha preso molto a cuore la questione e al rifiuto della restituzione dell’importo del biglietto, ha deciso di intraprendere un’azione legale nei confronti della popstar. Altri fan hanno apprezzato il gesto tanto da unirsi a lui in questa battaglia che chissà, magari in futuro porterà la cantante a cominciare prima.

Per il resto il concerto è stato portato a termine regolarmente, non ci sono state ulteriori lamentele: del resto si sa che Madonna i suoi 61 anni se li porta più che bene. Poco prima del concerto ha anche pubblicato una sorta di anteprima su Instagram, un warm up, ovvero un riscaldamento delle corde vocali. Si può vedere la cantante immune agli effetti del tempo, che come negli anni ’80 si fa truccare e, indossando un corsetto di pizzo, si strizza i seni fra le mani in maniera ironica e provocatoria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here